Napoli - CAMPANIA - Consigli Di Viaggio in Agriturismo - Agriturismo in Italia Turismo Sostenibile e Consigli di Viaggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Napoli - CAMPANIA

Pubblicato da in Campania ·
Tags: consigliviaggioitineraricosavederecosavisitareagriturismonapolicampania

Napoli

Napoli è la città campana che conserva un grande fascino legato alla tradizione e all'arte, oltre ad offrire al visitatore paesaggi mozzafiato. I numerosi e fittissimi vicoli sono caratterizzati dai segni architettonici delle varie culture che hanno dominato la città nel corso dei secoli, così come l'atmosfera marinara fa da padrona alle aree del porto.

Le origini di Napoli sono legate alla sirena Partenope, simbolo di bene e male, gioia e tristezza, bellezza e degrado. La devozione religiosa per San Gennaro convive con l'anima pagana della città, evidente nella Napoli Sotterranea e nella Cappella San Severo.
Tra le imm
ancabili mete c'è sicuramente Spaccanapoli, la strada che va dai Quartieri Spagnoli al quartiere di Forcella, tagliando in linea retta la cittа di Napoli. Non ci sono solo palazzi antichi e chiese, ma anche artisti-artigiani e abusivi che vendono di tutto.
Il Palazzo Reale fu costruito in occasione della possibile visita del Re Filippo III, perch
è i napoletani si resero conto di non avere una dimora adeguata per ospitarlo. Palazzo Reale fu commissionato a Domenico Fontana nel 1600 e consegnato dopo due anni. Re Filippo non andò più a visitare Napoli, ma Palazzo Reale resta un luogo magnifico da visitare: l'Appartamento Reale, la Cappella Reale, i giardini e il Teatrino di corte.
Il Museo Archeologico di Napoli fu inaugurato nel 1816 e custodisce alcune tra le opere pi
ù importanti al mondo. Oltre a contenere i ritrovamenti degli scavi di Pompei, il museo ospita reperti dell'etа greco-romana, antichità egizie ed etrusche della collezione Borgia e monete antiche della collezione Santangelo, oltre al cosiddetto "Gabinetto segreto" che raccoglie affreschi e sculture antiche dedicate al tema dell'erotismo.

Per costruire la città, per anni è stato prelevato il tufo dalle fondamenta, tanto da dare vita ad anfratti, grotte e cunicoli che costituiscono la "Napoli sotterranea ", vero e proprio rifugio durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.
Nella Cappella Sansevero si trova il "Cristo velato", una delle opere pi
ù affascinanti e misteriose di tutti i tempi. Si racconta che il velo di marmo sul corpo del Cristo, sia in realtà un velo in tessuto, trasformato in roccia grazie ad uno speciale liquido inventato dal Principe di San Severo, illustre alchimista.

I napoletani sono molto legati al Santo Patrono: San Gennaro. Il Tesoro di San Gennaro si trova nel Museo dedicato al Santo, all'interno del Duomo di Napoli, dove sono raccolti anche reliquie e oggetti preziosi, veri e propri oracoli di fede, oltre a statue, candelabri e argenti.

Napoli è anche shopping per ogni tipo di tasca: ci sono i negozi di grandi firme in via dei Mille, via Chiaia, Via Poerio e via Calabritto, le strade dello shopping economico a Via Roma e Corso Umberto, e i mercatini popolari.

Il Museo di Capodimonte è ospitato nell'antica Reggia Borbonica, e raccoglie opere di grandissimi maestri della pittura, come Botticelli, Goya, Tiziano e Caravaggio.
Le 110 sale e i tre piani del Museo di Capodimonte creano un percorso da non perdere: la Galleria Farnese e l'Appartamento Reale, la Galleria Napoletana e la collezione
ottocentesca e di Arte Contemporanea.

Descrizione inviata da Giuseppe di Napoli



Nessun commento


Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu